• Home
  • Dolci
  • Macaron – Ricetta facile passo passo

Macaron – Ricetta facile passo passo

Macaron – Ricetta facile passo passo

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
100 g Albumi
125 g Farina di mandorle
200 g Zucchero a velo
25 g Zucchero
q. b. Colorante alimentare

Bookmark this recipe

You need to or Register to bookmark/favorite this content.

Il macaron è un pasticcino francese composto da due pezzi a cupola con una superficie molto liscia.

Cuisine:

Ingredients

Directions

Share

Macaron – Ricetta facile passo passo

Il macaron è un pasticcino francese composto da due pezzi a cupola con una superficie molto liscia. I due gusci racchiudono una crema che può essere di vari gusti: ganache al cioccolato bianco, ganache al caffè, crema al pistacchio e tante altre ancora. Il macaron è una meringa alla mandorla che ha conquistato il mercato italiano. I macarons rendono bellissime le vetrine delle pasticcerie, grazie alla loro  varietà di colori e di gusto. La realizzazione dei macarons è un po’ lunga ma non complicata, ci sono tante accortenze da avere, che vanno dalla consistenza delle meringhe, la proporzione di ganache, alla cottura. Sono tutti fattori che rendono un macaron perfetto o quasi, con un po’ di allenamento possiamo riuscirci. Presso alcuni ristoranti il dolcetto è realizzato anche in versione salata. Viste le sue dimensioni ridotte,  si presta bene anche come amuse-bouche, che sarebbe una pietanza che precede l’antipasto.

Consigli:

Mettete 100 g di albumi, (facendo attenzione a non far cadere nemmeno un po’ di tuorlo) in una ciotola, copriteli e lasciateli in frigo per 4/5 giorni, perchè vanno utilizzati degli albumi vecchi, altrimenti la ricetta non riuscirà. Quando è arrivato il momento di preparare i macarons tirateli fuori dal frigo e lasciateli a temperatura ambiente per circa 6 ore prima di utilizzarli.

Per quanto riguarda la farina di mandorle utilizzate la più fine che ci sia in commercio. E’ sconsigliato anche  provare a ridurre in polvere le mandorle, non otterreste una farina fine.

Lo zucchero a velo usate quello confezionato, ma non vanigliato visto che i macarons sono già molto dolci.

Per i coloranti alimentari è preferibile usare quelli in polvere, perchè sia quelli a gel che quelli liquidi potrebbero  liquefare l’impasto dei macarons.

Preparazione

(dose per 30 gusci)

In un mixer mettete 125 g di farina di mandorle, 200 g di zucchero a velo e mixate per alcuni secondi, ottenendo una polvere molto fine. Adesso in una ciotola, setacciate la polvere ottenuta avendo così una farina molto fine. Intanto frullate gli albumi vecchi a neve fermissima e aggiungete 25 g di zucchero semolato in tre tempi. Ora iniziate ad aggiungere agli albumi montati metà delle farine usando una spatola e mescolate molto lentamente dal basso verso l’alto, evitando così che il composto si smonti. A questo punto potete colorare l’impasto mettendo il colorante in polvere desiderato, mescolando sempre delicatamente, aggiungete il resto delle farine amalgamando dal basso verso l’alto così ce il composto resti spumoso. Per controllare la giusta consistenza della meringa, prendete l’impasto con la spatola e dovrà ricadere nella ciotola come un nastro. Non mescolate per troppo tempo perchè rischiereste di rendere l’impasto troppo liquido. Prima di passarlo nel sac à poche lasciatelo riposare all’aria per 15 minuti.

Realizzazione dei gusci

Adesso prendete un foglio di carta da forno e disegnate dei cerchi di 4 cm di diametro con una distanza di circa 2,5 cm gli uni dagli altri e sistemate il foglio in una teglia leggermente imburrata, servirà a non far muovere la carta da forno. Ora preparate un sac à poche con beccuccio a foro liscio di 3 mm di larghezza, riempitela con l’impasto e fate cadere dei mucchietti all’interno dei cerchi, non riempite tutto il cerchio perchè verranno dei macarons giganteschi. Con queste dosi riempirete giusto 3 teglie, potete utilizzare anche il tappetino di silicone per la cottura dei macarons. Una volta realizzati i macarons è necessario che il loro guscio si asciughi perfettamente, quindi lasciateli 3/4 ore all’aria primadi infornarli. Questo passaggio è fondamentale perchè quandoi gusci si solleveranno si formerà il tipico collarino. I macarons si possono cuocere quando passando il dito sopra, l’impasto non si attaccherà.

Cottura dei macarons

Cuocete i macarons in forno statico a 145 ° per 10-12 minuti nella parte medio bassa del forno metteno un teglia alla volta. Quando si gonfiano e si forma il collarino, aprite il forno per far passare un pochino d’aria (saranno passati circa 5 – 6 minuti) richiudete, lasciate cuocere ancora qualche minuto. Poi aprite di nuovo il forno a fine cottura, ma non tirateli fuori subito, lasciate asciugare 1 minuto massimo 2 con lo sportello aperto. A questo punto potete sfornarli, sollevate la carta da forno dalla teglia e lasciate raffreddare i macarons su un piano di lavoro freddo. Poi potete staccarli dalla carta usando una spatola. Nel frattempo che i macarons si raffreddano, preparate la ganache che più preferite per farcire i macarons!

Prova anche:

Praline al cocco

Cioccolatini alle mandorle

Dolcetti al cocco

Steps

1
Done

Preparazione dei macarons

In un mixer mettete 125 g di farina di mandorle, 200 g di zucchero a velo e mixate per alcuni secondi, ottenendo una polvere molto fine. Adesso in una ciotola, setacciate la polvere ottenuta avendo così una farina molto fine.

2
Done

Intanto frullate gli albumi vecchi a neve fermissima e aggiungete 25 g di zucchero semolato in tre tempi. Ora iniziate ad aggiungere agli albumi montati metà delle farine usando una spatola e mescolate molto lentamente dal basso verso l'alto, evitando così che il composto si smonti.

3
Done

A questo punto potete colorare l'impasto mettendo il colorante in polvere desiderato, mescolando sempre delicatamente, aggiungete il resto delle farine amalgamando dal basso verso l'alto così ce il composto resti spumoso. Per controllare la giusta consistenza della meringa, prendete l'impasto con la spatola e dovrà ricadere nella ciotola come un nastro. Non mescolate per troppo tempo perchè rischiereste di rendere l'impasto troppo liquido. Prima di passarlo nel sac à poche lasciatelo riposare all'aria per 15 minuti.

4
Done

Realizzazione dei gusci

Adesso prendete un foglio di carta da forno e disegnate dei cerchi di 4 cm di diametro con una distanza di circa 2,5 cm gli uni dagli altri e sistemate il foglio in una teglia leggermente imburrata, servirà a non far muovere la carta da forno. Ora preparate un sac à poche con beccuccio a foro liscio di 3 mm di larghezza, riempitela con l'impasto e fate cadere dei mucchietti all'interno dei cerchi, non riempite tutto il cerchio perchè verranno dei macarons giganteschi.

5
Done

Con queste dosi riempirete giusto 3 teglie, potete utilizzare anche il tappetino di silicone per la cottura dei macarons. Una volta realizzati i macarons è necessario che il loro guscio si asciughi perfettamente, quindi lasciateli 3/4 ore all'aria primadi infornarli. Questo passaggio è fondamentale perchè quandoi gusci si solleveranno si formerà il tipico collarino. I macarons si possono cuocere quando passando il dito sopra, l'impasto non si attaccherà.

6
Done

Cottura dei macarons

Cuocete i macarons in forno statico a 145 ° per 10-12 minuti nella parte medio bassa del forno metteno un teglia alla volta. Quando si gonfiano e si forma il collarino, aprite il forno per far passare un pochino d’aria (saranno passati circa 5 – 6 minuti) richiudete, lasciate cuocere ancora qualche minuto. Poi aprite di nuovo il forno a fine cottura, ma non tirateli fuori subito, lasciate asciugare 1 minuto massimo 2 con lo sportello aperto.

7
Done

A questo punto potete sfornarli, sollevate la carta da forno dalla teglia e lasciate raffreddare i macarons su un piano di lavoro freddo. Poi potete staccarli dalla carta usando una spatola. Nel frattempo che i macarons si raffreddano, preparate la ganache che più preferite per farcire i macarons!

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
Pasta con melanzane e peperoni
previous
Pasta con melanzane e peperoni
Pizza margherita
next
Pizza margherita fatta in casa
Pasta con melanzane e peperoni
previous
Pasta con melanzane e peperoni
Pizza margherita
next
Pizza margherita fatta in casa

Add Your Comment