Cavolo nero in padella

0 0
Cavolo nero in padella

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
2 fasci Cavolo nero
2 spicchi Aglio
2 Peperoncino piccante
q. b. Sale
q. b. Olio extra vergine di oliva

Bookmark this recipe

You need to or Register to bookmark/favorite this content.

Il cavolo nero in padella è un contorno tipico della cucina toscana, ingrediente principale di zuppe e di tanti altri piatti.

Cuisine:

Ingredients

Directions

Share

Il cavolo nero è una verdura formata da foglie molto scure che di solito si raccoglie dopo la prima gelata invernale. Il cavolo nero in padella è un contorno tipico della cucina toscana, ingrediente principale di zuppe e di tanti altri piatti tra cui la ribollita (minestra toscana).  Questa verdura è molto versatile, oltre che salutare e nutriente. La parte del cavolo che si mangia è quella delle foglie che sono lunghe e molto simili alle biete.  Bisogna staccare le foglie dalla parte centrale che è più spessa.  Una volta pulite, lavate e asciugate le foglie sono pronte per esser cucinate. Il cavolo nero in padella può essere accompagnato da crostoni di pane rustico.

Preparazione

Prendete due fasci di cavolo nero, lavate le singole foglie ed eliminate la nervatura centrale. Intanto portate a bollore una pentola con acqua e sale, a bollore alzato calate le foglie di cavolo nero e cuocete 10 minuti. Devono rimanere sode e di un verde intenso. Trascorsi i 10 minuti togliete le foglie di cavolo dall’acqua di cottura e immergetele in acqua fredda, appena tiepide strizzatele con le mani un pò per volta. A questo punto sistematele su un tagliere e tagliatele a strisce larghe. Nel frattempo in una padella fate riscaldare 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva con 2 spicchi d’aglio fatti a fettine e 2 peperoncini piccanti. Fate imbiondire l’aglio e unite le foglie di cavolo nero. Salate e aromatizzate con un cucchiaio di semi di finocchio. Lasciate cuocere una decina di minuti. Adesso togliete dal fuoco e servite su un piatto da portata aggiungendo un filo d’olio extra vergine d’oliva a crudo. Il vostro contorno è pronto per accompagnare i vostri secondi di carne o di pesce.

 

Steps

1
Done

Prendete due fasci di cavolo nero, lavate le singole foglie ed eliminate la nervatura centrale.

2
Done

Intanto portate a bollore una pentola con acqua e sale, a bollore alzato calate le foglie di cavolo nero e cuocete 10 minuti. Devono rimanere sode e di un verde intenso.

3
Done

Trascorsi i 10 minuti togliete le foglie di cavolo dall'acqua di cottura e immergetele in acqua fredda, appena tiepide strizzatele con le mani un pò per volta.

4
Done

A questo punto sistematele su un tagliere e tagliatele a strisce larghe.

5
Done

Nel frattempo in una padella fate riscaldare 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva con 2 spicchi d'aglio fatti a fettine e 2 peperoncini piccanti. Fate imbiondire l'aglio e unite le foglie di cavolo nero.

6
Done

Salate e aromatizzate con un cucchiaio di semi di finocchio. Lasciate cuocere una decina di minuti.

7
Done

Adesso togliete dal fuoco e servite su un piatto da portata aggiungendo un filo d'olio extra vergine d'oliva a crudo. Il vostro contorno è pronto per accompagnare i vostri secondi di carne o di pesce.

Che Preparo!

Recipe Reviews

There are no reviews for this recipe yet, use a form below to write your review
Pesto alla trapanese
previous
Pesto alla trapanese – Ricetta Bimby
Tartufini al tiramisù ripieni di nutella
next
Tartufini al tiramisù ripieni di nutella
Pesto alla trapanese
previous
Pesto alla trapanese – Ricetta Bimby
Tartufini al tiramisù ripieni di nutella
next
Tartufini al tiramisù ripieni di nutella

Add Your Comment